22
Apr

I protagonisti e le loro proposte gastronomiche

piatti-del-palermo-street-food-fest

In arrivo più di 300mila persone per la seconda edizione del Palermo Street Food Fest, da giovedì 20 a domenica 23 aprile, il villaggio gastronomico animerà via Roma con le golose proposte degli oltre 30 street fooder provenienti da tutto il mondo.

Dalla Sicilia, dall’Italia e dal mondo sono più di trenta, le proposte gastronomiche che si potranno degustare dal 20 al 23 aprile al Palermo Street Food Fest.

Il villaggio gastronomico di questa seconda edizione è ancora più ricco e variegato, si snoderà da piazza Giulio Cesare lungo via Roma, passando da piazza Sant’Anna, fino ad arrivare a Piazza San Domenico e ospiterà ristoratori, chef e street fooder provenienti da tutto il mondo, senza dimenticare i protagonisti del cibo di strada di Palermo, già capitale europea dello street food.

Non solo arancine, panelle, crocchè e stigghiole, monumenti inscalfibili della nostra cucina cittadina, ma anche la porchetta IGP di Ariccia, il lampredotto, le crescentine, la pizza fritta napoletana, gli arrosticini abruzzesi e tante altre specialità da tutta Italia.

Ma il rito del cibo di strada è un gesto quotidiano che accumuna tantissimi paesi nel mondo ed è in quest’ottica che il Palermo Street Food Fest, ospiterà numerosi chef provenienti da tutto il mondo e con il sostegno della Consulta delle Culture del Comune di Palermo, coinvolgerà le comunità straniere presenti in città.

Sarà quindi possibile gustare tantissimi piatti provenienti dai 4 angoli del mondo come il Kottu Roddy, piatto tipico del cibo di strada tamil, oppure il Brik tunisino, il Kachi Biryani preparazione pakistana a base di riso basmati e pollo, e poi ancora il Kebab e i Falafel palestinesi, la Coixinha brasiliana, una sorta ti imballino fritto con verdure e pezzetti di pollo e tante altre specialità: il Pad Thai thailandese, i Fish&Chips inglesi, i Bratwurst & Kraut tedeschi e sempre dalla Germania i Kartoffel puffer, deliziose frittelle di patata con sciroppo alle mele.

E per i più golosi non possono mancare i dolci: i tradizionalissimi cannoli, le cassatelle di Castellammare, i Kurtos ungheresi, il gelato artigianale, l’iris fritta con ricotta, gli sciroppi catanesi, la frutta fresca di stagione e tante altre bontà.

Scopri sul sito tutti i partecipanti